Incentivi per le assunzioni di lavoratori in ASPI

Incentivi per le assunzioni di lavoratori in ASPI

ASPI

Lavoratore. Lavoratori in godimento dell’indennità ASPI.

Datore di Lavoro. Tutti i datori di lavoro privati.

Contratto. Il contratto di lavoro deve essere a tempo pieno e indeterminato.

Incentivi.
Benefici economici:
Incentivo pari al 50% dell’indennità mensile residua che sarebbe stata corrisposta al lavoratore.

Non spetta.
L’incentivo non spetta:
–    per quei lavoratori riassunti dopo il licenziamento che siano nell’arco temporale dei sei mesi per l’esercizio del diritto di precedenza (art. 15, c. 6, della L. 264/1949);
–  qualora l’impresa assumente, pur appartenendo ad altro settore, sia in rapporto di collegamento o controllo con l’impresa che ha operato il recesso, oppure l’assetto proprietario sia sostanzialmente coincidente.

Riferimenti Normativi:

–  Art. 7, c 5, lettera b) D.L. 76/2013 convertito in L. 99/2013;
–  Circolare INPS 142/2012.

Vuoi Maggiori Informazioni? Scrivici!

[contact-form-7 id=”2288″ title=”Richiedi informazioni – Agevolazioni”]

Le informazioni contenute nel sito hanno carattere unicamente informativo.
Il sito non è responsabile per qualsiasi danno o problema causato da questo servizio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 + 4 =