Agevolazioni per l’assunzione di detenuti e internati

Agevolazioni per l’assunzione di detenuti e internati

Lavoratore. Persone detenute o internate.

Datore di Lavoro. Cooperative sociali, imprese pubbliche e private (è necessario che il lavoro venga svolto in carcere).

Contratto. Contratto di lavoro subordinato non inferiore a 30 giorni. Applicazione del CCNL di riferimento

Incentivi.
Benefici fiscali
Credito di imposta per ogni lavoratore assunto nella misura di:
–  € 700,00 mensili, in proporzione alle giornate di lavoro prestate, per l’anno 2013;
–  € 520,00 mensili per gli anni a decorrere dal 2014.
Il credito d’imposta viene riconosciuto anche alle aziende che svolgono formazione (se poi si aggiunge l’assunzione) e per attività formative propedeutiche all’impiego professionale in attività lavorative gestite dall’Amministrazione penitenziaria.
L’erogazione degli incentivi è subordinata infine alla stipula di una convenzione tra Impresa e Istituto penitenziario per la selezione dei lavoratori.

Riferimenti Normativi:

–  L. 381/1991 art. 4, 3 bis come sostituito dall’art. 1 c. 2 della L. 193/2000;
–  Circolare INPS 134/2002;
–  Circolare INPS 11/2004;
–  D.M. 87/2002.
–  D.I. (Ministero Giustizia-MEF-MLPS) n. 148 del 24/07/2014

Vuoi Maggiori Informazioni? Scrivici!

[contact-form-7 id=”2288″ title=”Richiedi informazioni – Agevolazioni”]

Le informazioni contenute nel sito hanno carattere unicamente informativo.
Il sito non è responsabile per qualsiasi danno o problema causato da questo servizio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

undici − undici =