finanziamenti a fondo perdutoFinanza agevolata e contributi a fondo perduto sono temi di grande interesse per le aziende e capire quali sono le diverse tipologie è fondamentale.

Spesso questi temi generano grande perplessità, in quanto non sempre è facile accedere alle agevolazioni e spesso i tempi di attesa sono lunghi e accompagnati da difficoltà burocratiche.
Mancanza di informazione e complessità normativa dei provvedimenti hanno peraltro contribuito a far sì che molti finanziamenti rimanessero addirittura inutilizzati.

Oggi lo sviluppo del processo d’integrazione europea richiede una conoscenza maggiormente approfondita delle opportunità.

PF TRAINING si occupa della ricerca dell’incentivo più adeguato occupandosi di ogni fase dell’iter procedurale, dalla predisposizione dell’istruttoria fino all’erogazione finale. L’obbiettivo è sfruttare gli incentivi economici offerti dall’Unione Europea, dallo Stato Italiano e dalle Regioni.

PF TRAINING inoltre offre consulenza tecnica in materia di finanza agevolata e contributi per la creazione e sviluppo di impresa.

Il costante aggiornamento sui bandi attivi, ci permette di fornire assistenza nell’iter di presentazione e gestione di ogni singola domanda di agevolazione o incentivo sia questo per lavoratori autonomi, ditte individuali, società o studi professionali.

Chi siamo?

PF TRAINING è una società di Consulenza e Formazione Professionale di Torino nata nel 2008. Al centro del suo modello ha sempre posto la persona, intesa come singolo individuo o come parte di un gruppo, con l’obiettivo di programmare percorsi di crescita che creino valore per la stessa e per le aziende di cui fa parte.


Finanza agevolata e contributi. Chiarezza sulle tipologie:

•    Contributo a Fondo Perduto. Si definiscono contributi a fondo perduto tutte le forme di agevolazione per le quali è prevista l’erogazione di una somma di denaro a titolo di liberalità, a fronte della quale non è richiesta alcuna restituzione. L’entità del contributo è in genere stabilita come percentuale dei costi dell’investimento giudicati ammissibili, viene erogato in una o più quote a stato di avanzamento lavori. In alcuni casi è possibile ottenere un anticipo del contributo concesso, previa presentazione di idonea garanzia fidejussoria.

•    Finanziamento a Tasso Agevolato. Il finanziamento a tasso agevolato è un credito concesso ad un tasso inferiore rispetto alle condizioni applicate sul mercato dei capitali alla clientela primaria, per operazioni similari. Il tasso di finanziamento può essere fissato in modo definitivo dalla legge di riferimento oppure, come accade nella maggior parte dei casi, può variare in base al variare del tasso di riferimento. In questo caso l’entità del tasso agevolato stabilita dalla legge è una percentuale del tasso di riferimento vigente al momento della concessione dell’agevolazione. Va sottolineato il fatto che, una volta concesso il finanziamento agevolato, il tasso non varia più al variare del tasso di riferimento, ma resta fisso per tutta la durata del rimborso.

•    Contributo in conto interessi. Il contributo in conto interessi è un contributo erogato a fronte degli oneri finanziari relativi ad un’operazione di finanziamento, normalmente a medio o lungo termine stipulato da un istituto bancario. Corrisponde ad un abbattimento del tasso applicato all’operazione. Indipendentemente dalla soluzione adottata, nell’assegnazione dei contributi in conto interessi assume rilievo la capacità finanziaria e garantistica del beneficiario.

•    Concessione di Garanzia. Costituisce una forma particolare di agevolazione, consistente generalmente nel porre a carico dello Stato, o di un altro organismo, gli oneri relativi alle garanzie che il soggetto è tenuto a prestare per ottenere un finanziamento dal sistema creditizio ordinario.

•    Voucher. Si tratta di un “buono di servizio” di valore economico definito, in genere di modica entità, spendibile unicamente per l’acquisto di beni e/o servizi determinati. Possiamo definirlo un titolo di spesa a destinazione vincolata, che consente a chi lo emette di pagare il costo del bene o del servizio corrispondente direttamente a chi lo eroga, e non a coloro che ne beneficiano.



Domande o dubbi? Contattaci per Maggiori informazioni!

[contact-form-7 id=”2306″ title=”Richiedi informazioni – Contatti”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 × 2 =